Hostaria Corte Santa Lucia

Cucina della tradizione

Un piccolo gioiello glocal si nasconde nei meandri del centro storico di Nardò: è l’Hostaria Corte Santa Lucia, vera e propria trattoria di lusso, come viene definita dai tanti food lovers imbattutisi in questa caratteristica struttura.

Come si fa, infatti, a coniugare le antiche ricette locali tramandate dalle nostre nonne, con l’attenzione per i particolari e con un servizio davvero internazionale, propri di un ristorante raffinato? È questa la magia creata dall’appassionata cuoca, Patrizia, e dal simpatico marito, Luigi.

Il ristorantino sorge in un antico frantoio secentesco – a pochi passi dal corso principale di Nardò – che si snoda in piccoli diversi ambienti con volte a stella e a botte e arredati in stile rustico, su cui spicca anche una sala più elegante, quasi un privee, con poltroncine in pelle. Se d’inverno i coperti sono 80, d’estate diventano il doppio, grazie al romantico agrumeto collocato nell’avancorte, i cui alberi secolari donano frescura e irrorano di dolci profumi tutti i tavoli. È proprio qui che, da giugno a settembre, è possibile ascoltare i coinvolgenti concerti di pizzica, offerti dalla casa gratuitamente.

La cucina di Patrizia vanta alcune pietanze a base di verdure e di legumi davvero rare, che però piacciono a tutti, turisti stranieri compresi: ecco la zuppa di orzo, farro e riso Venere, la zuppa con verza rossa, le verdure come i mùgnuli, i sanàpi e le paparine. E poi ci sono le rivisitazioni di piatti tipici salentini e regionali, come i ciceri e tria con vongole, ceci e filetti di mandorle, l’impepata di cozze al gorgonzola e le orecchiette alle cime di rapa col cuore di burrata. Tra i secondi, non possono mancare pezzetti di cavallo, polpette al sugo, bocconcini di vitello con radicchio e scamorza, fritture di pesce e grigliate di mare e di terra.

Guai a fermarsi, però, bisogna assolutamente arrivare ai dolci, tutti fatti da Patrizia: c’è la millefoglioline con crema chantilly, caramello, cioccolato e frutti di bosco, adorato poi da tutti lo zuccotto, ma anche la panna cotta alla leccese.

Per pasteggiare, ci sono gli oltre 40 vini salentini, consigliati dal marito Luigi, vero oratore e conoscitore di ben 7 lingue, tra cui spagnolo e arabo: non a caso, il menu è anche in inglese e francese e la struttura è adattissima per turisti e famiglie, disponendo di un pratico fasciatoio nella toilette.

Hostaria Corte Santa Lucia è in via Santa Lucia 46, a Nardò.

Lascia un commento

Rate and write a review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Via San Lucia 46
Nardò 73048 Puglia IT
Get directions
Lunedì: 12:00 - 15:30, 19:00 - 23:30 Martedì: 12:00 - 15:30, 19:00 - 23:30 Mercoledì: 12:00 - 15:30, 19:00 - 23:30 Giovedì: 12:00 - 15:30, 19:00 - 23:30 Venerdì: 12:00 - 15:30, 19:00 - 23:30 Sabato: 12:00 - 15:30, 19:00 - 23:30 Domenica: 12:00 - 15:30, 19:00 - 23:30