Federica Negro, chef de “Il Contenitore” di Parabita, presenta il nuovo accattivante menu estivo

Con l'arrivo della bella stagione, "Il Contenitore Restaurant & Bistrot" di Parabita propone un nuovo menu fresco, estivo e contemporaneo caratterizzato da prodotti freschissimo e l'estro fuori dal comune della giovane chef

Una giovane e talentuosa chef, una sfida coraggiosa e una fantasia incontenibile: così Federica Negro, chef e proprietaria assieme al fidanzato Marco Tornesello e il caro amico Alessandro Bardoscia de “Il Contenitore Restaurant & Bistrot” di Parabita, affronta la cucina con il piglio di chi sa che bisogna osare per vincere lavorando duramente per portare sulla tavola dei piatti unici.

Tradizione e innovazione si rimbalzano nei piatti del nuovo menu estivo del ristorante gourmet dalla spiccata personalità, allocato a pochi chilometri dal mar Ionio ma con vista sullo storico Castello Angioino di Parabita. Oltre al ristorante e al bistrot, dove poter cenare in un’atmosfera accogliente e ricercata, la stagione estiva permette di cenare fuori, sull’incantevole piazza, respirando l’aria frizzantina delle serate salentine e, al contempo, gustando un menu stagionale e contemporaneo.

Studiato in ogni dettaglio, il nuovo menu sposa i sapori autentici della tradizione culinaria salentina rinnovandoli con un’estetica al passo coi tempi e abbinamenti audaci.

Si comincia con una novità, ossia gli “Assaggi del Contenitore, tra mare e terra”, un antipasto composto da sei portate che ben rappresentano la filosofia di cucina della giovane chef. Dal mare alla terra, quindi, la cena si apre con una degustazione di antipasti che pescano a piene mani nella tradizionale cucina territoriale rivestendola di novità accattivanti. Alcune delle portate sono sempre presenti nell’antipasto, mentre altre variano a seconda della disponibilità degli ingredienti, freschissimi e di giornata: nel primo caso, si potrà trovare ogni giorno il tortino di melanzane, una vera e propria parmigiana arricchita al suo interno da pesto di basilico, caciocavallo e parmigiano, mentre all’esterno piccole gocce di salsa di pomodoro, pesto e una scaglia di parmigiano croccante concludono un piatto tipicamente estivo; il carpaccio di cavallo, dai colori preponderanti e accesi, si compone di carne di cavallo marinata al cui interno vi è una ricotta aromatizzata all’arancia, timo e pepe Sarawak, e all’esterno è avvolto da polvere di olive nere e culmina con un lampone rosso; il pomodoro ripieno di stracciatella nei cui strati si alternano basilico in crema e in foglie e sugo di pomodoro fresco; fave, cicorie e alici in tempura, un piatto della tradizione al quale si accosta un’aggiunta di mare a dir poco sfiziosa. Variano, invece, a seconda della disponibilità della materia prima, la frittura di calamari su un letto di crema di pisellini verdi e la tartare di tonno con una brunoise di ortaggi, sedanorapa e zucchine, con una pioggia di riso soffiato.

Accanto ai must della cucina di Federica Negro, come gli spaghettoni Carla Latini aglio olio e peperoncino, scampi crudi e pesto di pistacchio e il panino gourmet “IL Contenitore” con hamburger di Chianina 300 grammi, l’estate porta con sé nuovi piatti rivisitati e creativi in carta. Tra i primi, ad esempio, spiccano riso, patate e cozze, una tra le più rinomate ricette pugliesi che nel menu del Contenitore si arricchisce con pesto di prezzemolo e acqua di pomodoro, esaltando ancor di più i sapori semplici ma di carattere di questo piatto, mentre una scelta vegetariana può essere ben rappresentata dai maltagliati al basilico con melanzane, zucchine e fiori di zucca e crema di canestrato pugliese, un piatto fresco che punta alla stagionalità di ingredienti locali.

Tra i secondi, una new entry particolarmente creativa è la coscetta di pollo con sorpresa di patate al rosmarino all’interno, un piatto semplice solo in apparenza ma che richiede una grande preparazione e un estro fuori dal comune. Servita su pasta fillo ripiena di una brunoise di ortaggi freschi, la coscetta appare scenografica alla vista ma ricca del gusto inconfondibile di un tradizionale pranzo della domenica.

Già apparsa fuori menu, adesso entra ufficialmente in carta un’altra figlia dell’estro della chef, il piatto estivo per eccellenza nel Salento, la tipica frisa col tonno che al Contenitore diventa un piatto ricercato che oscilla tra tradizione e innovazione: una base di crema di frisa accompagna una freschissima tartare di tonno fresco intervallato da una frisa in pezzi con pomodoro e origano, pesto di basilico, il tutto ricoperto da tonno scottato e pomodorini confit. Accanto a quella che ha l’aspetto di un’opera contemporanea, sono adagiati olive e capperi disidratati.

Un menu fresco, estivo, ma dal forte carattere quello presentato dalla chef Federica Negro che si compone di fantasia, ricerca, tanta preparazione e materia prima di innegabile qualità.

@ Il Contenitore

Marcella Barone

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *